Giovedì, 27 Luglio 2017

C Cultura

Genitivo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Talvolta una spiacevole circostanza suscita  il ricordo di altre circostanze assai piacevoli.

Ieri sera ho ascoltato un'interessante conferenza sulla lingua grecanica e il dialetto calabrese tenuta dalla prof. Marianna Katsoyannou, introdotta dalla professoressa Vasilikì Vourda dell'Università per Stranieri di Reggio Calabria.

Nel corso della conferenza, ci è  sembrato di capire che la prof. Katsoyannou negasse la presenza del genitivo nella lingua grecanica, con stupore di tutti gli astanti che conoscessero i rudimenti di questa lingua.

La richiesta di conferma non ha sortito risultati chiari e in aggiunta, in dialogo con Tito Squillaci, la professoressa Katsoyannou ha negato la presenza del vocabolo athropo, ritenendolo una aggiunta dotta.

Rientrato a casa, ho chiesto per e-mail lumi alla prof. Vourda, allegando due pagine del vocabolario di Anastasis Karanastasis zeppe di genitivi.

Niente di più di una normale discussione, ma oggi Tito mi ha informato di avere subito un attacco digitale violento da parte della prof. Katsoyannou, rivolto anche alla sua figlia, Maria Olimpia, cioè ai due fiori all'occhiello dell'attuale comunità grecanica.

Lo stupore e il dispiacere mi hanno ricordato un episodio di circa 50 anni fa, un po' sconcio, di cui fui fortunata vittima.

Una sera, sul finire degli anni 70, mi sentii interloquire nella piazzetta di Gallicianò da un signore noto per i suoi scherzi: "Profissuri, gridò, petemu, to munnaci ti ene?"

Non avevo la minima idea di che cosa fosse il munnaci e dissi timidamente: "Arrobba ti ene o iò tu Munnedda?"

Seguì una sghignazzata del mio interlocutore accompagnata dalle risate degli astanti. "Profissuri, gridò, ene i spacca! Ene i spacca ti gghinecò!".

Le donne alle finestre gli urlarono "Scostumato!" e io restai ammirato a contemplare "ti gghinecò", un genitivo singolare di ghinèca secondo la declinazione classica.

A distanza di tanti anni dubito del mio udito, forse aveva detto "to gghinecò", un normale genitivo plurale, ma  certamente quella sera rimasi accalappiato dai genitivi della lingua grecanica.

---
Domenico Minuto

Il sito di riferimento per gli amanti della lingua e della cultura greco-calabra.

Email:

info(at)grecanica.com

Fax:

+39 0965 1870172