I Greci di Calabria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I Greci di Calabria dal secolo VIII a.C. ad oggi

Potrebbe sembrare strano che, parlando di una storia dei Greci di Calabria, se ne parli ancora oggi, fino ai nostri giorni. Ma l´esistenza di una comunità greca nella parte più meridionale della Calabria, filtrata attraverso una serie di dominazioni, periodi storici e culture diverse, da cui fu inondata in più di duemila anni, al di là di un caso particolare, è ragione storica e, storicamente, indiscutibile.

Ben poco si sa con certezza delle popolazioni preesistenti alla colonizzazione ellenica, e l´unico dato certo ci è offerto dalla fondazione delle prime colonie sulle coste del mar Jonio da parte dei Greci intorno all´VIII secolo a.C. Ma, se volessimo datare con certezza la fondazione delle colonie greche che orbitano attorno all´area della Bovesìa (Bova – Bova Marina – Roghudi -Roccaforte – Condofuri), dovremmo necessariamente inseguire una lunga teoria di storici e geografi che, in fondo, non hanno fatto altro che inseguirsi a vicenda nell´affannoso tentativo di assegnare un volto ed un luogo di provenienza ai coloni greci che vennero ad abitare sulle nostre terre.

Chi erano quei locresi che si stanziarono sulle coste dello Jonio? Non ha dubbi sul punto Strabone: erano Greci della Locride Ozolia!. Su una cosa non si è certi se lo fossero della Locride Opunzia. Locresi Epizefiri furono definiti, ad un parto, da Erodoto, Tucidide, Pindaro (Olimpica X), ecc.. L´indagine sulle fonti storiche anteriori al quinto secolo a.Cr. sono – per quello che riguarda da vicino – generalmente scarse e frammentarie. Né Ippi, né Teagene ci sorreggono in questa ricerca, mentre troviamo accenni rarissimi in Erodoto. Va meglio naturalmente con Tucidide. È chiaro che tutti gli argomenti andrebbero approfonditi attraverso l´indagine storica che evitare che tutto o molto rimanga legato alla leggenda o alle tradizioni orali. Alla tradizione fa infatti anche riferimento il geografo Dionigi.

Una lunga fase precoloniale di commerci e di empori micenei avevano certamente preceduto la colonizzazione ellenica delle coste della Sicilia e dell´Italia meridionale.La concentrazione dei Greci fu così vasta, le terre colonizzate così fertili, la civiltà che ne derivò così grande, che la regione venne conosciuta col nome di Megale Hellas. Ricca di tensioni e di vicende, dominata da grandi ed a volte nobili personalità, la splendida storia della Magna Grecia fu breve. Secondo una tradizione ormai variamente accettata, la fondazione delle città della Magna Grecia era direttamente collegata al grande movimento migratorio e colonizzatore della Grecia intervenuto intorno all´VIII e VII secolo a.C..

La colonizzazione greca fu soprattutto un “modo di essere dei greci”, e fu proprio la coscienza di questa loro unità etnica che consentì al popolo greco di essere consapevole della propria superiorità nei confronti dei popoli “barbari”. Il termine Megavlh Ellav (Magna Grecia), che all´inizio circoscriveva soltanto l´attuale Calabria e che poi, estesosi, comprese anche la Puglia e la Sicilia, fu usato la prima volta da Polibio, uno storico greco morto nel 125 a.Cr., ma è probabile che già prima di lui, l´avessero usato storici del sec. IV (Eforo, Aristotele, Timeo) e che venisse fin d´allora ricongiunto con Pitagora e col movimento pitagorico.

Meteo

Cannot get Reggio Calabria location id in module mod_sp_weather. Please also make sure that you have inserted city name.

Fotonotizie

Scarica la nostra app

grecanica app

QR Grecanica App

 

Grecanicahd

Sito di riferimento per tutti gli appassionati e gli amanti della lingua, della cultura e delle tradizioni dei Greci di Calabria. Notizie, eventi, avvenimenti, cenni storici e progetti di promozione e valorizzazione della Calabria greca. 

Contatti

Grecanica - Voci dalla Calabria greca
Via Prunella Media, 40
89063 Melito Porto Salvo (RC)

Tel.: + 39 329 425 1166
Email: info(at)grecanica.com
Fax: +39 0965 187 0172

Reggio Calabria - Italy
+39 0965 181 6215
info(at)grecanica.com
+39 329 425 1166